go go go!

Buona domenica happymums!

ho ancora tante cosa da raccontarvi sul parto e sulla mia esperienza all’ospedale San Pietro, anzi, ringrazio tutte voi per i messaggi e le domande, tra poco scriverò un post sull’argomento. Ma prima ho deciso di tornare su questa sezione del blog per continuare insieme a voi un percorso per me importantissimo: la cura della forma fisica. Mai come ora credo che sia importante per una donna essere al top delle proprie possibilità, perché dal benessere della mamma dipende quello del suo bambino. Quindi non c’è tempo per stare male!

Io ho deciso di riprendere l’attività con delle semplici camminate a 3 settimane dal parto. Prima i punti non mi permettevano neanche questo, quindi ho pazientato (la pazienza.. che grande novità per me) e ho aspettato di risentirmi in forze. Ho cominciato con 20 minuti di camminata lenta, poi pian piano, seguendo il ritmo del mio corpo, ho aumentato. Ora io e il mio fagottino camminiamo anche per un’ora e mezza (tempo permettendo).

Da circa una settimana ho ricominciato con i workout. Sì, lo so che il tempo è pochissimo con un neonato, quindi mi sono focalizzata su allenamenti della durata massima di 20 min, che di solito mi sparo la mattina, subito dopo aver messo a nanna lui. Ve ne linko qualcuno.

Innanzitutto ho continuato a seguire le lezioni di Amy. Di settimana in settimana il grado di difficoltà riaumenta, quindi vi consiglio di partire dal primo video e buttare un occhio anche agli speciali.

 

Ho trovato anche questo canale interessante: MomsIntoFitness , ma vi suggerisco di dare prima un’occhiata ai video… alcuni presuppongono una ripresa già completa dai dolori post-parto.

 

Detto questo, corro a lavarmi i capelli… bimbo permettendo!

Tempo scaduto!

Noi ci siamo messi in posizione!!!! E … non abbiamo nessunissima intenzione di uscire!

Povera me… già non mi ci fa capire più niente questo signorino qua dentro. Diciamo che ho imparato la lezione: essere pronta a tutto, anche ad annullare un cesareo il giorno prima della data X. Quindi, beh, mi rimetto ad aspettare!

Nel frattempo la mia routine giornaliera è un po’ cambiata. I workout cominciavano ad annoiarmi un po’, quindi sono andata alla ricerca di qualcosa di più idoneo a questi ultimi giorni di gravidanza. E, visto che FORSE farò un parto naturale, stamattina, dopo 30 minuti di camminata, sono andata alla ricerca di esercizi un po’ più specifici. Tra i vari video che ho spulciato, questo è quello che mi ha convinto di più.

 

Si tratta di una routine di Yoga, mirata soprattutto a far rilassare ed allungare i muscoli. La durata è di 30 minuti, gli esercizi fattibili e, almeno per me e per la mia schiena, molto utili.

Passo e chiudo donzelle!

 

STAY STRONG

 

Pregnancy Workout Challenge… DONE!

A dire il vero avrei dovuto scrivere questo post la settimana scorsa… pardon! sono una ritardataria cronica!

Come vi avevo anticipato qui, ho deciso di accettare la sfida lanciata da Michelle Marie a tutte le future mamme in attesa, e devo dire che sono state 2 settimane davvero utili. Peccato solo aver scoperto il suo programma alla fine della gravidanza!

Gli esercizi sono divisi in categorie, se vogliamo: i full body workout, con esercizi dedicati a tutto il corpo, i cardio workout e quelli invece focalizzati sulla parte superiore o inferiore del corpo. Ogni allenamento dura in media 20 minuti, si possono eseguire a corpo libero o con dei pesetti, se volete.

Dopo aver accettato la sfida (cosa che consiglio!), vi arriverà un link sulla mail per accedere a tutte le schede, dove troverete la spiegazione dettagliata di ogni esercizio (in inglese), con relative immagini e un video esplicativo. Sbagliare movimenti è davvero difficile!
Il livello è assolutamente alla portata di tutte, tenendo sempre bene a mente che in gravidanza è importantissimo rimanere in contatto con il proprio corpo mentre si fa movimento e fermarsi appena si sente qualche dolore particolare.

Io, per esempio, ho sostituito alcuni esercizi di cardio con altri alla mia portata, soprattutto per via delle mie due fantastiche ernie inguinali. Semplicemente, ho evitato le corsette tra un esercizio e l’altro, sostituendole con delle camminate a ginocchia alte.

Responso finale? Un enorme Sì!!! accettate la sfida donzelle, non ve ne pentirete!!!

FullSizeRender.jpg

38 settimane… dai che voglio vederti!!!

Pregnancy Workout Challenge Accepted!

34 settimane … e cominciano a sentirsi!

IMG_0612.JPGIMG_0616.JPG

 

Ultimamente mi ero un po’ impigrita, quindi ho deciso di accettare questa sfida: 14 giorni di workout. Quando sarà finita mancheranno 3 settimane alla fine di questo viaggio…e allora forse mi sentirò un po’ meno in colpa a rilassarmi e lasciarmi ingrassare su un divano!

ma nel frattempo… affrontiamo questa ultima settimana dell’ottavo mese!

Ho appena finito il workout del primo giorno. Sono sudata e…pronta a fare una doccia per andarmene al mare! Ho scaricato il programma per i prossimi 4 giorni, visto che nella casina al mare di mia nonna non avrò internet. Quindi ci aggiorneremo tra 4 giorni bellezze!!!! Credete in me! 14-day-pregnancy-challenge-green.jpg

Vi lascio il link del sito della sfida:

http://michellemariefit.com/category/pregnancy/

Gli esercizi sembrano fattibili, e l’attrezzatura necessaria davvero minima.

chi si unisce a me?

 

😀

 

 

 

Sudando sudando…

AAAllora, come promesso eccovi una selezione di pregnancy workout .

Questo primo video è quello che ho ripetuto più spesso, anche se, avendo una durata di oltre un’ora, negli ultimi giorni, causa caldo torrido, ho desistito. Prima di cominciare munitevi di pesetti (io uso quelli da 1 kg, perché sono una brutta persona), una sedia, un cuscino, un tappetino e, in alternativa alla palla rosa che vedete nell’anteprima, si può usare un piccolo cuscino, o un peluche, come faccio io 😀

Per chi soffre di crampi notturni (e si sveglia urlando pensando che qualcuno gli abbia accoltellato un polpaccio), non insistete troppo con gli esercizi sulle punte, potreste avere brutti risvegli…. -__-”

Stessa carnefice, video leggermente meno impegnativo:

Anche in questo caso la durata del video si avvicina all’ora.

Cominciamo quindi con i video “brevi”.

Vi consiglio di iscrivervi al canale youtube BodyFit by Amy, e di cercare la playlist dedicata alla donne in gravidanza (ve la linko qui sotto). Si tratta di video tematici, della durata di 20-30 minuti, adatti a tutti e tre i trimestri.

Io ho preso l’abitudine di cominciare la giornata con il suo  Strenght o Bodyweight Workout , e di chiuderla con il Pilates Workout, che aiuta ad allungare i muscoli e a concentrarsi sulla respirazione.

In alternativa, una bella passeggiata serale di mezz’ora fa davvero miracoli, soprattutto per chi soffre di reflusso.

Per oggi è tutto e… buona sudata supermamme!!!!!