Soverato mon amour

Ciao bellezze!

Non mi sono volatilizzata, la mia assenza sul blog è stata dovuta solo ad un irrefrenabile bisogno di MARE. Così, ho impacchettato mia mamma e mio fratello, li ho messi su un treno, e mi sono riunita all’altro pezzo del mio cuore, le mie tre sorelline. Eh sì, ho una bellissima e complicatissima famiglia allargata 🙂

La meta è stata la metà terra delle mie origini (sono metà sabina e metà calabrese). Una terra che mi è sconosciuta, di cui per la prima volta ho potuto ammirare le bellezze (anche se in minimissima parte). In particolare,  sono stata ospite a Soverato.

Ma andiamo con ordine: sono partita alla 27a settimana, scegliendo di viaggiare in treno. In questo caso le altre due opzioni (macchina o aereo) non mi sono sembrate le migliori, anche se ho scoperto che fino alla 36a settimana non ci sono controindicazioni particolari. Ho scelto di affrontare le 5 ore di treno (viaggiando in Frecciabianca) soprattutto per la possibilità di alzarmi e sgranchire le gambe. Ero già pronta psicologicamente ad includere un’altra ora per i ritardi soliti di Trenitalia, ma (miracolo) sia per l’andata che per il ritorno il servizio è stato impeccabile. Peccato per i bagni non funzionanti in tutte le carrozze tranne che nella prima, ma non si può avere tutto, no?? che amarezza…

Il motivo principale per cui sono scappata da Roma è stata l’ondata di caldo improvvisa, che unita allo smog della capitale, mi causava senso di claustrofobia e cali di pressione improvvisi. Certo, la Calabria non è nota per essere una meta fresca, ma il mare è un grande alleato.

cuore.jpg

 

Così, anche se ero partita con le migliori intenzioni, mettendo in valigia scarpe da walking e leggins, mi sono resa conto che avrei dovuto cambiare i miei piani (le temperature erano davvero troppo alte, anche in serata; e la mattina presto… volevo dormire!). Così ho acquistato delle scarpette da scoglio (se ne trovano di molto economiche, io le ho pagate 10 e in un negozietto sulla litoranea), e ho cambiato il mio workout giornaliero: ho deciso semplicemente di camminare in acqua.

La spiaggia a Soverato è formata da minuscoli sassolini, che hanno il pregio di non appiccicarsi alla pelle come la sabbia, ma che, per chi non è abituato  o ha la pelle particolarmente sensibile come me, possono causare delle microferite soprattutto sotto le dita dei piedi; da qui la scelta di calzare le scarpette.

Con il livello del mare fin sopra alla pancia, all’altezza della bocca dello stomaco, ho fatto per tutta la settimana camminate di 50 minuti, mattina e sera. I benefici sono stati molteplici e visibili immediatamente: prima tra tutte, la diminuzione di ritenzione idrica e di gonfiore alle gambe. Davvero, non pensavo potesse funzionare così tanto!

E in secondo luogo, non mi ero resa conto di quanta tensione stessi accumulando sulla schiena. Camminare con la pancia immersa nell’acqua permette ai muscoli di rilassarsi, prendendosi qualche minuto di riposo dall’onere di dover sorreggere tutto il peso anteriore del corpo. E’ davvero una bella sensazione… solo un consiglio: uscite lentamente! La prima volta per me è stato shockante ridiventare una balena in pochi secondi!!!!

Per quel che riguarda Soverato… che dire? assolutamente a prova di bambino e un paradiso per i ragazzi! Campi da calcio e basket a ridosso della spiaggia, il parco giochi sul mare, le bancarelle di leccornie, il mercato con  i prodotti tipici…

Unico appunto da prendere in considerazione: la spiaggia è moolto lunga, quindi arrivare all’acqua, soprattutto passando per la spiaggia libera, può essere faticoso. La soluzione può essere quella di affittare un lettino sotto le tettoie dei tanti stabilimenti (i prezzi, anche in alta stagione, sono accessibilissimi), per poter usufruire delle passerelle in legno che attraversano la spiaggia e avere la possibilità di fare una doccia e liberarsi della salsedine.

mercato.jpg

 

E voi? dove siete andate di bello??

 

ps. nel frattempo noi stiamo crescendo forti e sani, dall’ultimo controllo risulta che pesiamo addirittura un chiletto!!!!

 

IMG_0360 (1).JPG

 

love,

 

Chiara

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...